Lo spazzolino elettrico e’ migliore di quello tradizionale?

Negli ultimi anni sono stati fatti passi da gigante nel campo dell’igiene orale; le nuove tecnologie, che accompagnano ormai ogni ambito della nostra quotidianità, ci hanno messo a disposizione strumenti innovativi ed efficaci per prenderci cura della nostra bocca e dei nostri denti.

Placca battericaIl nemico numero uno della salute orale è la placca batterica che può essere facilmente combattuta seguendo semplici regole di base. La regola principe è da sempre la stessa: lavare i denti dopo aver mangiato! In particolare considerando che in 24 ore la placca batterica si ricrea completamente sulle superfici dentali la rimozione della placca dovrebbe essere effettuata in modo estremamente accurato almeno una volta al giorno. Infatti anche se la saliva difende la nostra bocca dagli attacchi degli agenti esterni come gli acidi e gli zuccheri contenuti nei cibi e nelle bevande, è fondamentale controllare il proliferare di batteri e la formazione della placca per ridurre l’insorgenza delle due principali patologie orali quali la parodontite ed i processi cariosi che possono portare nei casi più gravi alla perdita del dente stesso con importanti conseguenze estetiche e funzionali. Un adeguato controllo della placca batterica consente inoltre di rendere più durature le varie terapie ricostruttive, protesiche o chirurgiche effettuate dal dentista.

Un valido alleato per il controllo della placca è lo spazzolino elettrico che oggi è presente sul mercato e facilmente reperibile in farmacia, nei negozi di elettrodomestici o nei grandi magazzini e supermercati.
 

Spazzolini elettrici pulizia denti
Spazzolini elettrici

Quali vantaggi offre lo spazzolino elettrico? Innanzi tutto lo spazzolino elettrico ci aiuta a dedicare il giusto tempo all’igiene orale, infatti quasi tutti i modelli sono muniti di un timer che indica i minuti da impiegare per la pulizia di ogni settore della bocca (destro e sinistro, superiore e inferiore, interno ed esterno); solitamente con uno spazzolino tradizionale dimentichiamo di spazzolare accuratamente il lato interno del dente e ci concentriamo molto di più su quello esterno, soffermandoci sul settore più visibile ed esposto….ma la placca si forma in tutta l’arcata dentale, su tutte le superfici a 360 gradi attorno al dente!

In secondo luogo lo spazzolino elettrico è dotato di un movimento rotatorio e oscillatorio utile per eliminare placca e tartaro anche negli spazi interdentali e nelle zone più difficili da raggiungere (è il caso per esempio dei famigerati “denti del giudizio”, cioè gli ottavi superiori e inferiori, che spesso si infiammano a causa dei depositi di cibo che rimangono anche dopo un accurato spazzolamento “tradizionale”).

In terzo luogo la facilità di utilizzo dello spazzolino elettrico lo rende adatto a tutte le età e a tutti i tipi di persona: i bambini saranno stimolati ad utilizzarlo come un gioco (si può impostare una modalità di rotazione “soft”), gli anziani lo troveranno sicuramente più facile e maneggevole rispetto ad uno spazzolino tradizionale. Infine possiamo sicuramente affermare l’efficacia superiore dello spazzolamento elettrico rispetto a quello tradizionale: le testine di varie forme, la possibilità di utilizzare diverse velocità e diversi tipi di movimento favoriscono una personalizzazione della pulizia orale che permette il raggiungimento di risultati eccellenti. Una delle funzioni in particolare, ci aiuta a non commettere un errore che spesso invece facciamo con un normale spazzolino: è l’avvertimento che stiamo esercitando troppa pressione sulla testina (solitamente una spia luminosa o un suono); è una fondamentale precauzione che dovremmo prendere sempre quando spazzoliamo i denti, spesso e volentieri infatti siamo noi stessi a procurare lesioni alle gengive con uno spazzolamento eccessivamente forte o prolungato creando lesioni alla gengiva che causano recessioni gengivali, spesso localizzate ai canini sueriori. Scegliere uno spazzolino elettrico è nel nostro interesse, certo possiamo optare per uno spazzolino tradizionale quando siamo fuori casa, ma è consigliabile comunque affiancare alla pulizia tradizionale l’igiene corretta ed efficace di uno spazzolino elettrico. Inoltre è importante ricordare che la detartrasi professionale presso uno studio dentistico dovrebbe essere effettuata mediamente ogni 6/12 mesi poiché la formazione di tartaro e placca è dovuta a svariati fattori come ad esempio l’acidità della saliva o la conformazione della dentatura, perciò non sempre siamo in grado di combatterli senza l’aiuto di un professionista.

Allora non resta che investire nella nostra salute orale con l’acquisto di questo utile e insostituibile strumento: data la varietà di modelli e marche potremo affidarci alla nostra igienista di fiducia per la scelta dello spazzolino elettrico più adatto alle nostre esigenze.

Dott.ssa Martina Said
Igienista Studio Cortellini

 

Facebook Twitter Google LinkedIn Pinterest Email